Carrello

Non ci sono prodotti nel tuo carrello.

0 Prodotti € 0.00

Energia elettrica dal sole

Ogni giorno il sole produce un‘enorme quantità di energia. Gli scenziati affermano che il sole è la fonte di energia più potente sulla Terra. I risultati dei loro calcoli dimostrano che il potenziale teorico di energia prodotta dal sole ogni anno raggiunge i 900 000 000 TWh e supera di 60 volte il potenziale teorico di energia prodotta ogni anno dal vento, di circa 2 200 volte — il potenziale teorico di energia geotermica prodotta annualmente, di 36 000 volte — i potenziali teorici di idroenergia. Ma la maggior parte del potenziale di energia solare rimane non sfruttata. Ciò accade per diversi motivi: l‘energia solare è molto diffusa, i suoi valori cambiano negli ambiti molto vasti a seconda del giorno/notte e delle stagioni dell‘anno. Prima non c‘erano possibilità di sfruttare l‘energia solare in modo efficace. Ma i tempi cambiavano e le tecnologie si perfezionavano. Usando le tecnologie più avanzate, sfruttare le risorse di energia solare diventa sempre più facile. Nei paesi esteri l‘energia prodotta dal sole si usa con successo già da molto tempo per il riscaldamento degli edifici, per la produzione di acqua calda e di energia elettrica. Ad esempio, negli USA esiste un progetto per ricavare il 69% di energia elettrica dal sole entro il 2050. L‘esempio degli USA seguono India, Cina, Germania e altri paesi.

 

Il progetto del Consiglio Europeo per l'Energia Rinnovabile (EREC) prevede che nel 2040 nel mondo la maggior parte – il 27,4 per cento di tutta l‘energia elettrica sarà prodotta dalle centrali solari e fra 30 anni l‘82 per cento di tutta l‘energia elettrica sarà prodotta dalle diverse fonti rinnovabili, soprattutto dal sole e dal vento.